La Disfuzione Erettile patologia di elevato impatto sociale

Molti uomini tra i 50 e i 60 anni scoprono di avere un tumore alla prostata che viene trattato chirurgicamente con esiti drammatici sulla funzione erettile.

Circa il 90% degli operati manifesta una impotenza irreversibile che non risponde alla terapia orale: Viagra, Cialis, Levitra

AdvertisementAltroconsumo - Promozione

Anche l’utilizzo delle più moderne attrezzature compreso il Robot non preserva il maschio dal rischio di questa complicanza che altera irreversibilmente la qualità di vita.

 In Italia oltre 3 milioni di uomini

soffrono di disfunzione erettile e di questi circa 500000 hanno tolto la prostata.
In più il diabete e la sindrome metabolica completano il quadro delle condizioni che possono alterare la sessualità di tutti gli uomini.

La protesi idraulica al Pene

di ultima generazione risolve definitivamente tutti i problemi di disfunzione erettile.

È composta da due cilindri di parylene ed appunto da un piccolo meccanismo attivatore chiamato Bombita che viene posizionato all’interno dello scroto,completamente invisibile.

Quando attivata permette di gonfiare i cilindri e ridare a qualsiasi uomo la possibilità di avere una erezione perfetta e duratura come un ragazzo di 20 anni.

l’intervento per l’inserimento della protesi al pene

viene eseguito in regime di day-surgery con un accesso chirurgico rivoluzionario mini-invasivo di soli 2 cm sulla pancia.

LEGGI:  Cos'è il testosterone?

Antonini è uno dei chirurghi italiani che si è specializzato sull’impianto di queste protesi. La tecnica avveniristica codificata dai due chirurghi permette di risolvere il problema in appena 15 minuti.

L’uomo al momento di avere un rapporto

tocca questa piccola pompa inserita tra i due testicoli e gonfiando i cilindri manda il pene in erezione. Il dispositivo è completamente invisibile perché posto all’interno del corpo ed è paragonabile ad un qualsiasi dispositivo protesico da impiantare chirurgicamente.

Possono beneficiare di questo dispositivo

non solo i pazienti oncologici ma tutti quei pazienti affetti da disfunzione erettile ed in particolare quelli con diabete.

Fonte: Prof. Gabriele Antonini medico chirurgo

Integratori naturali per la disfunzione erettile

In commercio oltre alle medicine tradizionali ci sono molti integratori naturali che possono aiutare gli uomini con problemi di disfunzione erettile ecco una lista scelta dalla nostra redazione.

Leggi Anche