L’attività fisica aumenta la memoria ed aiuta a pensare meglio.

Ci sono molte buone ragioni per rimanere fisicamente attivi

Molti pensano che l’esercizio fisico serva a mantenersi in forma, controllare l’aumento di peso e ridurre le probabilità di sviluppare malattie cardiache, ictus e diabete.

C’è un altro vantaggio dell’esercizio che non è così noto: mantiene in forma anche il cervello.

L’esercizio fisico ha numerosi effetti invisibili sul cervello che aiutano a migliorare la memoria e migliorare le capacità di apprendimento.

AdvertisementAltroconsumo - Promozione

      Una regolare attività fisica aiuta a ridurre il rischio di compromissione cognitiva e demenza.

Durante l’allenamento il corpo è in modalità attiva, migliora la circolazione del sangue e dell’ossigeno nel cervello. Migliora inoltre il funzionamento dei nervi della salute fisica, cognitiva e psicologica generale.

Più ti alleni, più il tuo cervello sarà carico! 

Ecco i principali vantaggi dell’esercizio fisico:

Riduce lo stress e l’ansia
  • Questo è uno degli effetti più benefici dell’esercizio sulla salute mentale. L’esercizio fisico rilascia vari neuro-chimici (sostanze chimiche “di benessere”) nel cervello come la dopamina, le endorfine e la noradrenalina, che sono associate a un migliore funzionamento cognitivo, stati d’animo elevati e vigilanza.
  • Oltre a rilasciare questi ormoni del benessere, elimina anche il cortisolo e l’adrenalina, gli ormoni dello stress, dal tuo corpo.
  • L’attività fisica distrae dai fattori di stress quotidiani dando un compito immediato su cui concentrare l’energia.
Combatte e previene la depressione
  • L’esercizio fisico aiuta molto a combattere e prevenire i sintomi della depressione.

La depressione è una condizione mentale che limita le capacità dei neurotrasmettitori di favorire una migliore comunicazione in tutto il cervello e di bloccare la capacità del cervello di adattarsi a nuove situazioni.

  • L’allenamento aiuta a combattere i sintomi della depressione aumentando la produzione di BDNF (fattore neurotrofico sviluppato dal cervello). Il BDNF è un tipo di proteina che aiuta i neurotrasmettitori a svolgere efficacemente le loro funzioni.
Riduce il rischio di demenza e Alzheimer
  • L’attività fisica riduce il rischio di sviluppare demenza o Alzheimer, due comuni problemi cognitivi legati all’età. Questo accade perché l’esercizio fisico migliora l’ossigenazione e la circolazione del sangue al cervello, il che si traduce in livelli più alti di BDNF, un fattore di crescita del nervo che è importante per la salute del cervello.
  • Praticare attività sportiva regolare riduce le probabilità di demenza del 60%.
Aumenta il QI
  • L’esercizio fisico rende più intelligenti
  • l’attività fisica può rivelarsi un metodo semplice, ma importante, per migliorare il funzionamento mentale dei bambini al centro dello sviluppo cognitivo. Attraverso gli allenamenti aerobici i bambini migliorano la funzione esecutiva.
  • Gli adolescenti tra 15 e 18 anni con l’attività fisica migliorano sia  la loro salute cardiovascolare che i loro livelli di QI.
  • L’esercizio fisico non solo migliora i livelli di QI, ma aiuta anche lo sviluppo cognitivo generale. C’è  uno stretto legame tra training aerobico ed una maggiore velocità mentale, attenzione e flessibilità cognitiva.
Migliora l’umore
Esercizi aerobici e sessioni di potenziamento della forza svolgono un ruolo importante nel migliorare l’umore.
  • L’allenamento aumenta la temperatura corporea, la circolazione sanguigna nel cervello e influisce sull’asse ipotalamo-ipofisi-surrene e sulla reattività fisiologica allo stress.
  • L’attività fisica da sola è efficace quanto i farmaci per migliorare l’umore e combattere la depressione.
  • Aiuta ad aumentare la produzione di serotonina nel cervello, un neurotrasmettitore critico associato a buona salute e benessere mentale. L’aumento della serotonina aiuta a migliorare l’umore, quindi l’attività fisica agisce come antidepressivo naturale per il cervello.
  • La produzione di dopamina, l’ormone del benessere che aiuta a mantenere l’umore e riduce i livelli di stress e ansia.
  • Rilascia endorfine, noto anche come elevatore dell’umore della natura, che hanno anche dimostrato di migliorare la memoria.
LEGGI:  Un nuovo uso per il Viagra
Migliora la crescita delle cellule cerebrali

Con l’età, i tessuti cerebrali si restringono e la nascita di nuove cellule cerebrali è limitata. L’allenamento costante inverte questa tendenza aumentando il flusso di sangue e il rilascio di ossigeno tanto necessario al cervello.

  • L’esercizio fisico aiuta a stimolare la produzione di noggin, una proteina del cervello che guida la produzione di cellule staminali e neurogenesi.
  • Aiuta a produrre BDNF, un fattore neurotrofico derivato dal cervello che accelera la crescita e la proliferazione di nuove cellule cerebrali. Ciò è particolarmente vero per l’ippocampo, la parte del cervello responsabile della memoria. Quindi, più ti alleni, più BDNF produce il tuo cervello.
Aumenta la memoria

Anche una semplice camminata può aiutare a migliorare l’apprendimento, le funzioni di memoria e la capacità di ragionamento astratto. Una nutrizione e un’ossigenazione migliorate del cervello aiutano a migliorare le capacità di apprendimento e mantenimento.

  • L’attività fisica funge da stimolante naturale della memoria per il tuo cervello. Aiuta a migliorare la funzione cerebrale incoraggiando la crescita di nuovi capillari e migliorando il flusso sanguigno. Ciò porta ad un aumento della produzione di proteine, che aiutano ulteriormente a stimolare la crescita di nuove cellule nervose e migliorare la funzione dei neuroni nel cervello.
  • L’allenamento aiuta anche a migliorare le funzioni di pensiero di alto livello come le funzioni esecutive che sono importanti per il comportamento, la pianificazione, l’organizzazione e la risoluzione dei problemi.
Migliora la concentrazione e la messa a fuoco

L’attività sportiva aiuta molto a schiarire la mente, calmare i nervi e migliorare la concentrazione, l’attenzione e la concentrazione, inoltre migliora le capacità di apprendimento.

  • L’esercizio coordinativo bilaterale è molto efficace per la  concentrazione e l’attenzione.
  • Una intensa attività sportiva migliora l’attenzione di bambini ed adolescenti con sintomi di deficit di attenzione e/o iperattività (ADHD).

Infine ti rende più felice

L’attività fisica aiuta ad aumentare la fiducia e la stima in se stessi che ci rende più felici e più vivaci!